Descrizione

UN PICCOLO SPACCATO DELLA NOSTRA SOCIETA' IN CONTINUA EVOLUZIONE, CON UN OCCHIO DI RIGUARDO AL RISPETTO DELLE PERSONE E ALLA NOSTRA MADRE TERRA...

seguimi

SEGUI E VOTA PENSIERO NATURALE SU :

Evasione Fiscale

ANCHE IL CITTADINO DEVE PARTECIPARE ALLA LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE RICHIEDI SEMPRE LO SCONTRINO E/O RICEVUTA FISCALE, E' UN TUO DIRITTO!!!

Lettori fissi

giovedì 29 settembre 2011

Grandi Campioni Crescono: negli occhi dei bambini la vera gioia di giocare, alla faccia dei super pagati giocatori di serie A!

E' inutile negare la mia avversione per quello che per me ora non è più uno sport, ma solo BUSINNES, il calcio.

Ma oggi per la prima volta, dopo tanto tempo, ho riassaporato il gusto, la gioia di assistere ad un grande match.....

Non si vinceva nessunissimo scudetto, nessuna coppa o altro trofeo..... c'era solo la voglia di divertirsi, giocare e correre dietro ad un pallone, cercando tra gli spalti il sorriso dei propri genitori!!!

Da tempo avevo promesso al mio nipotino di andarlo a vedere mentre giocava nella sua squadretta, ed oggi ho mantenuto la promessa!!!!

Devo essere sincero??? Una grande emozione vedere tutti questi bambini, che, con la gioia negli occhi, giocavano liberi e felici in questo campo di calcio....

Con le loro magliette, preparati di tutto punto, erano la gioia dei loro genitori (Hemmm soprattutto dei loro padri), sono stato due ore ad ammirarli, questi campioncioni, sono stato sereno, felice nel vederli.......

Di certo non farò nessuna telecrona della partita, e tantomeno dirò chi ha vinto, perchè alla fine hanno vinto tutti, sia i bambini che il felicissimo pubblico, lieto di aver assistito ad un grande spettacolo!!!!

ALLA FACCIA DI TUTTE LE PARTITE DI CAMPIONATO: TENETEVI PURE I VOSTRI SOLDI, I VOSTRI STADI, SCIOPERATE E VENDETEVI ANCHE LE PARTITE...... I VERI CAMPIONI NON SIETE VOI, MA SONO TUTTI I BAMBINI CHE SOGNANO DI CORRERE DIETRO UN PALLONE CON I LORO AMICI !!!!!

martedì 27 settembre 2011

La silenziosa morte del Lago Aral...... un pianeta da spremere fino all'ultima goccia


L'Aral è un lago salato dell'Asia Centrale.

Negli anni sessanta la sua superficie era oltre i 60.000 km, ed era il quarto lago più grande del mondo, tanto da essere chiamato mare.

 Oggi il livello delle acque si è abbassato di oltre 20 metri, accentuandone la salinità, tanto da determinare l'estinzione di molte delle sue specie ittiche, e al tempo stesso da renderla NON POTABILE...

In conclusione si è verificata una grande calamità per le popolazioni che nel lago avevano il loro sostentamento.

Ma come è stato possibile che tutto questo si sia verificato???

Purtroppo è una lunga storia che ha inizio ai tempi dell'UNIONE SOVIETICA che, nel dopo-guerra. per aumentare la produzione tessile, decise di irrigare vaste zone per la coltura del  cotone, e per raggiungere questo obiettivo, deviarono i corsi dei due principali affluenti, arrivando anche a costruire un canale artificilale di oltre 1000 km per portare l'acqua del lago fino in Turkmenistan....

AL GORE ha trattato di questo disastro in un suo libro, definendolo come il più grave della storia dell'umanità.

Una soluzione è possibile trovarla???  Ecco ciò che ho trovato su WIKIPEDIA:

"A tutt'oggi, al di là di alcuni accordi formali tra loro, i governi delle nazioni che insistono nell'area interessata (oltre al Kazakistan e all'Uzbekistan anche il Tagikistan, il Turkmenistan, il Kirghizistan ed in parte l'Afghanistan) non hanno intrapreso significative azioni comuni per ripristinare l'afflusso delle acque verso il bacino del lago. Il motivo è che la coltivazione del cotone impiega ormai una quantità di lavoratori cinque volte maggiore di quella che una volta era impiegata nella pesca, che peraltro era concentrata nei soli Kazakistan ed Uzbekistan. Inoltre i terreni che le acque del lago hanno scoperto ritirandosi hanno mostrato di essere ricchissimi giacimenti di gas naturale."

E quindi un eventuale ritorno dell'acqua al livello originario sulla riva uzbeka renderebbe complicato  lo sfruttamento di questi giacimenti.

STIAMO DISTRUGGENDO IL NOSTRO PIANETA.....

domenica 25 settembre 2011

La CATALOGNA dice addio alla CORRIDA, un grande atto di civiltà e di rispetto per gli animali


La Catalogna dice addio alla corrida.

Democraticamente, lo scorso anno, si è votato per bandire la TAUROMACHIA dal primo gennaio 2012.


Una grande vittoria animalista, che però non ha evitato che questa sera si disputi l'ultima Corrida autorizzata nell' ARENA MONUMENTAL DI BARCELLONA.

La Catalogna è una regione Autonoma della Spagna ed è la seconda, dopo le Baleari, ad aver avuto il coraggio di abolire una tradizione che, per quanto cruenta e sanguinaria, è molto seguita dalla popolazione, indicativa quasi ad uno stato di appartenenza ad una comunità.

Segno positivo che i tempi stanno cambiando, nel rispetto degli Animali, contro ogni forma di combattimento in cui li animali vengono usati, ridicolizzati ed uccisi solamente per soddisfare l'essere Umano con le sue perversioni.

Certo la strada da percorrere è ancora lunga, basta ricordare che, ancora oggi, in Italia, vengono arrestate persone senza scrupoli che combinano i famosi combattimenti tra cani, ed il denaro che ci circola intorno nelle scommesse sugli incontri.

Nel nostro piccolo, se veniamo a conoscienza di questi episodi, rendiamo migliore la nostra società, AVVISIAMO LE FORZE DELL'ORDINE, per sconfiggere questi malavitosi.....




 

venerdì 23 settembre 2011

Carcere per chi deturpa i monumenti...... approvato DDL


Una maggiore tutela per le meraviglie storiche della nostra ITALIA.

Un patrimonio artistico-culturale invidiato da tutto il mondo  che deve essere tutelato dai vandali, che senza alcun ritegno sporcano, deturpano con scritte e demoliscono le nostre opere d'arte. 

E' stato approvato dal Consiglio dei ministri il DDL che prevede il carcere per chiunque deturpa i beni culturali, a darne notizia è stato il Ministro dei beni Culturali Giancarlo Galan, in una conferenza stampa.

Il DDL prevede inoltre il potenziamento del COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DEL PATRIMONIO CULTURALE, specializzato nella lotta di anche questo tipo di reati.

Indubbiamente, visto gli ultimi casi di danneggiamento, questo è un  buon passo normativo in difesa di tutti i monumenti che incorniciano la nostra BELLA ITALIA.....

MA PERSONALMENTE NON RIESCO A CAPIRE COME GLI ITALIANI POSSANO DISTRUGGERE E DANNEGGIARE IL LORO PATRIMONIO ARTISTICO, DATO CHE ATTIRANDO MILIONI DI VISITATORI, COSTITUISCE UN GUADAGNO ECONOMICO NON INDIFFERENTE NEL SETTORE TURISTICO...... E' COME SPUTARE NEL PIATTO DOVE SI MANGIA!!!!!

giovedì 22 settembre 2011

Troy Davis.... l'ultima vittima della pena di morte Americana!!!


 22 sett. 2011 Troy Davis è stato giustiziato......


 Oltre venti anni nel braccio della morte.....


Migliaia di appelli per la sua salvezza sono stati ignorati....


Anche il Papa richiede la grazia per il condannato....


Ma nessuno è riuscito nell'impresa di fermare il boia.....


 IL PIU' GRANDE STATO DEMOCRATICO DEL MONDO  E' ORA CHE CAPISCA CHE L'OMICIDIO DI STATO NON E' DEGNO DI UN PAESE CIVILE !!!!!


NO ALLA PENA DI MORTE!!!!

martedì 20 settembre 2011

GHEDDAFI IN FUGA SU UN SUPER-SUV BLINDATO REGALATOGLI DA SARKOZI'


Chi fu ad autorizzare una fornitura di mezzi blindati e sistemi di sicurezza militari (compreso un fantascientifico Suv blindato)????

La risposta è: l'attuale Presidente Francese SARKOZY quando era ancora Ministro dell'interno....

Incredibile ma vero..... prima lo blinda e poi lo bombarda!!!

Ora sono tutti suoi nemici..... ma anche MESSIEUR SARKOZY riceveva con grandi onori il dittatore, con tanto di belle tende piazzate nel centro di Parigi......  


E NOI PROVINCIALOTTI CHE PENSAVAMO DI ESSERE I SOLI A FARLO ACCAMPARE A VILLA BORGHESE......

Rif:  il fatto quotidiano

domenica 18 settembre 2011

Lacrime di una famiglia vittima del precariato.....

Una stazione come tante altre, in cui vite si intrecciano in brevi e fugaci conoscenze.

Partenze, arrivi, orari e ritardi..... tutto è ordinariamente caotico.

Ma qualcosa rompe lo schema una MAMMA piegata in lacrime che abbraccia le proprie figlie!

Mi trovo in una stazione del Sud-Italia, in uno dei miei soliti spostamenti, cammino sovrappensiero, incosciente della miriade di persone che circolano tutto in torno a me; cammino letteralmente tra le nuvole, finchè un'immagine mi colpisce d'improvviso, riportandomi con i piedi per terra.....

Una signora in ginocchio che abbraccia tra lacrimoni e singhiozzi due bambine, mille abbracci, baci e carezze che solo l'amore di una madre può concedere.

Cercai di non fissare, di rimanere esterno alla scena, era un momento intimo, profondo, di una famiglia....

Il tempo intanto scorre inesorabile come sempre, tic tac tic tac, ore, minuti e secondi, era giunta l'ora di salire sul treno.....

Seduto sulla poltrocina, ecco arrivare la Signora, accompagnata dal marito, si siede proprio nel posto di fronte al mio, un abbraccio e una delicata carezza il loro saluto; il Marito prende le bambine e lentamente scendono dal treno.

Il treno si avvia, e si cominciano a scambiare alcune chiacchiere, finchè una signora anzianotta, le chiese quasi diretta il motivo del suo viaggio...... pochi secondi e gli occhi tornarono rossi e gonfi di lacrime, poi disse:

" Sono un'insegnante precaria, non certo giovanissima, e mi hanno chiamato in una scuola del Nord, come insegnante di sostegno, forse se tutto va bene..... LAVORERO' FINO A NOVEMBRE"!!!

"Sono costretta a lasciare la mia famiglia, le mie bambine, altrimenti tutti questi anni di Precariato andranno persi, per via delle GRADUATORIE".

Certo il discorso è stato più articolato e complesso, ma ho cercato di segnarne i concetti più incisivi....

Ma si può essere precari per quasi VENTI ANNI ??? Con incertezze lavorative, economiche e familiari che come un'ascia possono colpire d'improvviso???

NON HO RISPOSTE..... MA POSSO ESPRIMERE SOLO LA MIA VICINANZA A TUTTI I LAVORATORI PRECARI, DI QUALSIASI GENERE E TIPO DI CONTRATTO, CHE NON NOBILITANO IL LAVORO..... MA LO PRIVANO DI DIRITTI!!!!

martedì 13 settembre 2011

Un VERGOGNOSO emendamento prevede una totale deregulation alla CACCIA, con l'abbattimento degli animali su tutto il territorio nazionale.... parchi compresi!!!


Le associazioni Ambientaliste sconvolte da un tale emendamento fanno fronte comune contro un tale scempio.

Ecco come le Lobby dei Cacciatori, in sordina, zitti zitti, tentano di rifilare una totale deregulation sulla caccia, in barba a tutte le regole Nazionali e Comunitarie sulla difesa del territorio e del patrimonio faunistico del nostro Paese.

E così non appena si abbassa la guardia, sotto gli effetti  degli infiniti problemi politici ed economici che affliggono l'Italia, la Lobby delle ARMI CONTRO NATURA, provano ad alzare la testa con una variazione che in fin dei conti consiste nel LEGALIZZARE IL VILE BRACCONAGGIO!!!

Che anche questa vergogna abbia un bel ritorno economico???  Se si liberalizza la caccia, chissà quante belle nuove licenze verranno richieste, a fior di SOLDONI ..... senza contare gli introiti per le industrie d'armi che, con questo vergognoso scempio naturalistico, vedranno incrementare il loro fatturato!!!

Oppure è anche inclusa una vana ricerca di VOTI anche tra il popolo dei cacciatori???

Leggendo alcuni articoli emerge che tale iniziativa è stata proposta da un seguace del TERZO POLO, il Senatore MOLINARI....... 

Pensiero Naturale, nella sua piena vocazione ambientalista, si aggiunge all'invito di tutti coloro che hanno interesse a tutelare il nostro ambiente Naturale, chiedendo:

"di ritirare senza esitazione un così cattivo emendamento, che peraltro sappiamo provenire da altre origini, e a tutti i partiti di maggioranza e opposizione di prendere pubblicamente le distanze da questo testo “sterminafauna”, non degno di un Paese civile.”

Rif: http://www.lipu.it/news/no.asp?1227

lunedì 12 settembre 2011

Una candela in ricordo delle vittime dell' 11 settembre 2001

Un semplice pensiero per le vittime del terrorismo......

A candle in memory of the victims of 'September 11, 2001




sabato 10 settembre 2011

Blak Italians: Sul gradino più alto del podio il " Nubiano di Roma ".... quando lo sport sconfigge il razzismo!!!!

Questa è la piccola storia di un grande atleta ITALIANO.....

Ashraf SABER, di padre Egiziano e madre Italiana, è stato uno dei primi atleti di colore Italiani.

Un grande atleta che, nonostante un grave infortunio al ginocchio, si è conquistato un palmarès di tutto rispetto tra EUROPEI, MONDIALI E GIOCHI OLIMPICI, segnando positivamente la storia dell'Atletica Italiana, essendo stato anche il PRIMO ATLETA ITALIANO ad abbattere il muro dei 46 secondi nei 400 metri piani nel lontano 1998.

Questi risultati non sono di certo scesi dal cielo, ma sono stati il frutto di un grande impegno e di un duro allenamento.

Questo Puma della velocità, ad ogni gara, piazzamento o vittoria abbatteva contemporaneamente anche stupidi pregiudizi e tappava la bocca a chi voleva escluderlo dalle gare perchè considerato un OSPITE  e non un ITALIANO A PIENO TITOLO!!!

Chissà quanti altri campioni di origine straniera nasceranno ancora sotto il cielo di questa nostra Italia, pronti a regalarci ancora grandi emozioni, e tutto questo grazie anche alla strada aperta dall'Italianissimo e Romanissimo SABER....

Ora se potete vedete questo simpatico reportage: IL NUBIANO DI ROMA....


GRAZIE !!!!!!

Etichette

Abruzzo (5) Acqua (38) Adriano Celentano (2) alberto sordi (3) Alda Merini (3) Alieni (3) Alpini (1) Amazzonia (8) Ambiente (184) Amore (28) Animali (79) Antonello Venditti (1) Anziani (6) Api (1) Art. 18 (9) Arte (11) attentato (26) Auguri (35) Australia (1) Autunno (2) Bambini Scomparsi (10) Banche (4) Battiato (1) Bellissima Italia (42) Benedetto XVI (1) Beppe Grillo (8) Bismarck (2) blog (234) Bocelli (1) Bolzano (1) Borsellino (3) Boston (1) Branduardi (1) Brasile (1) Caccia (25) Calabria (14) Calcio (5) Camorra (23) Campania (4) Canada (1) Cane (1) Carabinieri (7) cartoni animati (2) Chiesa (12) cibo biologico (8) Cicogna (3) Cile (1) Cina. (7) Claudio Villa (1) Colombia (1) Corpo Forestale (9) Costituzione Italiana (33) croce (20) Cronaca (3) Cultura (16) Danimarca (1) De andrè (2) Delfini (1) Discariche (10) Domenica (5) Don Camillo e Peppone (3) Droga (8) economia (76) Emilia Romagna (7) emozioni (108) energia (25) Enpa (4) esercito (18) Estate (9) estinzione (22) Europa (38) Europa schengen  Danimarca (1) Europa schengen (2) Falcone (1) Famiglia (2) Farfalle (2) Ferragosto (6) festa della mamma (2) film (9) Finanza (2) firenze (6) Fiumi (4) Foibe (2) Fotografie (3) Francesco I (5) Francia (9) Fulvio Frisone (1) Gatti (4) Genova (4) Germania (8) Gesù (6) Gheddafi (8) Giappone (12) Giorgio Gaber (1) Giovanni Paolo II (5) Gratis (1) Grecia (6) Greenpeace (2) Guardia di Finanza (15) guerra (31) Halloween (1) Henry Ford (1) Huxley (1) i racconti della rete (5) imu (5) India (1) Inghilterra (8) Inghilterra. (9) Internet (2) Irlanda (1) Italia (236) Ivano Fossati (1) Jacques Prèvert (1) Japan (5) Jean Debruynne (1) Kahlil Gibran (10) lavoro (24) Legambiente (16) Libia (8) libri (11) Lipu (11) litfiba (1) Livorno (1) Lucio Dalla (1) Luna (4) mafia (31) Mango (1) Marche (2) mare (51) Mariangela Melato (1) Marina Militare (3) Marte (3) medicina (16) Melissa Bassi (1) Merkel (1) Messico (3) Metallica (2) Milano (9) militari (22) Mina (1) miracolo (9) Mostre (2) Music for children (6) musica (65) Napoli (6) Nasa (3) Natale (15) Navi (1) Nazismo (4) Ndrangheta (22) Nigeria (1) nil difficile volenti (59) Nino Manfredi (1) No China (2) no nucleare (31) Non mi piace (62) Novembre (3) Olimpiadi (4) Orso (6) Osama Bin Laden (1) oslo (1) pasqua (4) Pensieri (4) Pensiero Naturale del giorno (193) Piante (28) Piemonte (2) Pino Daniele (1) pizzica (1) poesie (32) Politica (50) Polizia. (20) Pompei (2) precariato (16) Primavera (1) prostituzione (6) psicoland (66) Puffi (1) Puglia (15) racconti (11) Razzismo (8) referendum (6) Religione. (25) resurrezione (2) Riccardo Cocciante (2) Ricerca (16) Rino Gaetano (4) Rita Levi-Montalcini (2) Roberto Benigni (1) Robin Hood (1) Roma (47) Rossella Urru (4) Salute (36) Salute. Inquinamento (51) salvatela (11) San Francesco d'Assisi (5) Sandra Savaglio (1) Sandro Pertini (1) Sanità Italiana (7) Sardegna (10) Scuola (16) Si può fare (11) Sicilia (17) sogno (17) solidarietà (22) Spagna (2) Sport (7) Stati Uniti (23) storia (29) Strage (35) Svezia (1) tartarughe (3) Televisione (11) tempi moderni (109) Terremoto (4) tonni (2) Torino (1) Totò (1) Trieste (2) Trilussa (2) Turismo (18) Uccelli (10) Ucraina (1) Udine (2) Umbria (2) Unione Europea (28) uomini e donne di valore (33) Van De Sfroos (1) Venezia (4) vergogna (82) Video (2) Violenza (48) WEB (2) William Shakespeare (2) WWF (13) zombie (2)